Title Image

Praline e Cioccolato

“Voglio un cioccolato che mi porti nella storia torinese del gusto.”

Respiriamo e viviamo la grande cultura torinese del cioccolato.
Abbiamo scelto di collaborare con Caffarel non solo per il cioccolato prodotto dagli inventori del Gianduiotto e che abbiamo regolarmente in vetrina, ma anche per quello che produciamo noi.
Utilizziamo come materie prime il cioccolato Caffarel e i prodotti della linea professionale Caffarel.

Come lo facciamo
Creiamo praline abbinando consistenze diverse: il croccante del cioccolato esterno si unisce alla morbidezza dell’interno, dove si alternano creme, frutta candita, frutta secca come le nocciole, ovviamente solo piemontesi.
Non possono mancare le praline alcoliche, con ripieni di grappa, whisky, limoncello.
Abbiamo creato un nostro particolare cremino rotondo, che secondo noi esprime al meglio la morbidezza e la rotondità (appunto) delle sue sensazioni di degustazione.
Sciogliamo il cioccolato Caffarel e lo usiamo per guarnire i biscotti di pasticceria secca, la frutta glassata, il torrone.
Facciamo le praline a mano, una per una: niente stampi, solo la perizia artigianale del maestro cioccolatiere.
Lo stesso vale per il delicato temperaggio del coccolato bianco, che avviene completamente a mano, come si faceva nelle botteghe degli artigiani torinesi dell’800.

Ritroviamo il cioccolato in numerose lavorazioni: ad esempio nel panettone al cioccolato, nella croissanteria, dove la crema gianduja Caffarel entra da protagonista nelle brioche, nel fagottino al cioccolato.
Quando si ama il cioccolato come lo amiamo noi, è impossibile farne a meno.